Il diciannovesimo Consiglio Comunale dei Ragazzi di Noventa di Piave, finalmente si è insediato il 19 novembre attraverso una modalità insolita, ma al passo con i tempi. L’attuale situazione sanitaria non ha permesso il mescolamento delle “bolle classe” e per la prima volta l’Investitura è stata realizzata in modalità mista. In Municipio erano presenti solo il nuovo sindaco del CCR Alessandro Zago e l’ex sindaco Stefano Primelli sostenuti dal sindaco Claudio Marian, dall’assessore Rosana Concetti e dalla Dirigente Roberta Carboni, mentre tutti gli altri componenti, attraverso la piattaforma Teams di Microsoft Office 365 Education, si sono collegati ognuno dalla propria classe. Tutti gli alunni della Scuola secondaria di I grado “G. Mazzini” hanno assistito alla cerimonia e alla presentazione del programma che è stato rivisto alla luce dell’emergenza sanitaria che sta colpendo il mondo intero.

Il nuovo baby sindaco sarà aiutato dal vice e assessore all’ambiente Francesco Manca, dall’assessore alla cultura Anna Bergamo, dall’assessore allo Sport Anna Schiavon e dall’assessore alle attività ricreative e sociali Agnese Carrer e i consiglieri Antonio Dessanti, Ndella Fall, Gabriel Fernandez Villaverde, Ilaria Gaiotto, Nicholas Gardin, Chisom Iwauanyanwu Kennedy, Giorgia Marian, Mattia Moretto, Lara Gioia Simonato, Carlotta Ribecco, Monica Rumiz e Alessia Xhelaj.

Il motto di questo gruppo è “Illuminiamo il futuro”, descritto nel logo da una lampadina, che rappresenta le nuove idee, alla cui base è disegnato un bambino che l’accende, raffigurante i ragazzi che hanno il compito di illuminare il loro futuro, mentre in alto è rappresentato un altro bambino seduto sulla lampadina, per raffigurare il futuro, perché i bambini di oggi saranno il futuro di domani, la prossima generazione che abiterà il mondo.